Grandi pianisti: Claudio Arrau

Claudio Arrau, nato il 6 febbraio 1903 a Chillán, Cile, è stato uno dei più grandi pianisti del XX secolo, celebrato per la sua straordinaria tecnica e profonda interpretazione musicale. Sin da giovane, mostrò un eccezionale talento musicale, esibendosi pubblicamente a soli cinque anni. La sua carriera decollò quando vinse il Concorso Internazionale di Ginevra nel 1927.

Claude Arrau
Claude Arrau

Arrau si distinse per la sua versatilità e padronanza di un vasto repertorio, con una particolare dedizione a compositori come Beethoven, Liszt e Schumann. La sua interpretazione era caratterizzata da una notevole attenzione ai dettagli, un controllo tecnico impeccabile e una profonda comprensione emotiva delle opere.

La sua carriera spaziò per oltre sette decenni, testimoniando una notevole longevità e impegno verso l’arte del pianoforte. Durante la sua vita, Arrau attraversò periodi di intense esibizioni e insegnamento, influenzando generazioni di musicisti. In particolare, la sua interpretazione delle sonate di Beethoven è stata lodata per la sua profondità e sensibilità.

Oltre alle sue straordinarie esibizioni, Claudio Arrau fu un insegnante stimato. Ha insegnato in varie istituzioni musicali prestigiose, tra cui la Juilliard School e l’Università del Cile. Il suo approccio pedagogico rifletteva la sua filosofia musicale, enfatizzando la necessità di una comprensione profonda della musica e una connessione emotiva con l’opera interpretata.

Claudio Arrau rimane un’icona nella storia della musica classica, con un’eredità che persiste attraverso registrazioni memorabili e l’influenza indelebile che ha avuto sulla formazione di giovani talenti. La sua dedizione alla perfezione artistica e la sua immensa contribuzione alla musica lo collocano tra i virtuosi più celebrati e rispettati del suo tempo.


 Rondò capriccioso in mi op. 14 di Felix Bartholdy Mendelssohn


 Notturno in si bemolle minore Op. 9 nr. 1 di Fryderyk Chopin


 Sonata K 545 di Wolfang Amadeus Mozart


 Carnevale di Vienna op. 26 di Robert Schumann (1961)


Sonata nr. 23 (Appassionata) di Ludwig van Beethoven



Vieni a conoscere i più bei brani di musica classica di tutti i tempi


 Vieni a leggere la rubrica della Prof.ssa Tina Volpe dedicata al grande pianismo


Don’t go away – Tina Volpe


Vieni a scoprire il magico mondo musicale di Lorenzo Pescini!


Pescini.com – Tutti i diritti riservati – ART097