I 10 Musical più famosi del mondo

I Musical più famosi di sempre – Abbiamo realizzato questo elenco studiando riviste di settore e leggendo decine di critiche musicali alla ricerca dei musical più belli di sempre. Si tratta di titoli famosi e meno conosciuti al grande pubblico, opere recentissime e molto datate ma in ogni caso musical di grandissima qualità e quasi sempre di enorme successo.

Parliamo di noi

Prima di cominciare la presentazione dei musical, vi vogliamo proporre questo suggestivo video clièpp dove musica per pianoforte si fonde con capolavori artistici sul tema del bacio.


Il Musical

Il musical è una forma d’arte teatrale che combina canto, recitazione, danza e spesso anche elementi di design scenico e costumi per raccontare una storia. Nasce nel XIX secolo, ma ha raggiunto la sua massima popolarità nel XX secolo grazie a opere iconiche come “Cats”, “Les Misérables” e “The Phantom of the Opera”. Il musical si distingue per l’uso di canzoni e balli come parte integrante della narrazione, contribuendo a esprimere emozioni e sviluppare i personaggi.

Gli spettacoli musicali possono spaziare da storie leggere e divertenti a temi più seri e drammatici. L’orchestra o la colonna sonora preregistrata fornisce l’accompagnamento musicale, mentre i testi delle canzoni sono spesso scritti per riflettere i sentimenti dei personaggi. Il musical ha attraversato molte evoluzioni stilistiche nel corso degli anni, mantenendo la sua capacità di intrattenere e coinvolgere il pubblico attraverso una combinazione unica di elementi artistici.

Il musical più bello di tutti i tempi
Il musical più bello di tutti i tempi

PAGINA 2 di 2 – Per tornare all’inizio:


I 10 MUSICAL PIU’ FAMOSI DI TUTTI I TEMPI

10° posto

Grease (1971)

E’ un iconico musical che ha debuttato a Broadway nel 1972, prima di diventare un film di successo nel 1978. Ambientato negli anni ’50, segue le vicende dei giovani Danny Zuko e Sandy Olsson, innamorati durante l’estate ma separati quando scoprono di frequentare la stessa scuola. La trama si sviluppa tra le dinamiche della scuola Rydell High, esplorando temi come l’amore adolescenziale, l’identità e la pressione dei gruppi sociali.

La colonna sonora, con brani come “Summer Nights” e “Greased Lightnin'”, ha contribuito al successo del musical. “Grease” ha catturato il cuore del pubblico con la sua miscela di energia, nostalgia e intrattenimento spensierato.


9° posto

Mary Poppins (1964)

Il film del 1964 tratto dai libri di P.L. Travers, è un classico intramontabile della Disney. La storia segue la tata magica Mary Poppins, interpretata da Julie Andrews, che arriva nella vita della famiglia Banks a Londra per prendersi cura dei loro figli, Jane e Michael. Con il suo tocco magico e l’aiuto di Bert, uno spazzacamino dal cuore gentile, Mary Poppins trasforma la routine quotidiana in avventure straordinarie.

Il film è celebre per le sue canzoni memorabili, tra cui “Supercalifragilisticexpialidocious” e “Chim Chim Cher-ee”. Andrews vinse un Oscar per la sua interpretazione, e il film è ancor oggi amato per il suo mix di fantasia, musica e lezioni di vita intemporali.


8° posto

Tutti insieme appassionatamente (1965)

“Tutti insieme appassionatamente” (“The Sound of Music”) è un film musicale del 1965 diretto da Robert Wise. Basato sulla storia vera della famiglia von Trapp, il film segue la giovane Maria, interpretata da Julie Andrews, una novizia incaricata di prendersi cura dei sette figli del capitano von Trapp, un vedovo austriaco. Maria introduce il potere della musica nella loro vita e diventa figura materna, mentre la famiglia affronta i cambiamenti politici imminenti durante l’Anschluss.

La colonna sonora include brani indimenticabili come “Do-Re-Mi” e “My Favorite Things”. Il film ha vinto cinque premi Oscar, incluso quello per il Miglior Film, e ha catturato il cuore del pubblico con la sua combinazione di dramma, commedia, e spettacolari scene musicali, diventando uno dei musical più amati di sempre.


7° posto

Mamma mia! (1999)

E’ un musical basato sulle canzoni del gruppo pop svedese ABBA. Creato nel 1999 da Catherine Johnson, il musical è ambientato su un’isola greca e segue la storia di Sophie, una giovane donna che, prima del suo matrimonio, cerca di scoprire chi sia suo padre tra tre possibili candidati, invitandoli tutti al matrimonio.

Le canzoni di ABBA, come “Dancing Queen” e “Mamma Mia,” sono tessute nella trama, creando un’esperienza vivace e divertente. Il musical ha debuttato a Londra prima di conquistare i palcoscenici internazionali. Nel 2008, è stato adattato in un film con il cast di Meryl Streep. “Mamma Mia!” ha ottenuto successo per la sua allegra atmosfera, la colonna sonora orecchiabile e l’umorismo, diventando un fenomeno culturale.


6° posto

The Rocky Horror Picture Show (1975)

E’ un film cult del 1975, diretto da Jim Sharman e basato sul musical teatrale di Richard O’Brien. Il film mescola elementi di commedia, horror e musical, diventando un’icona della cultura popolare. La storia segue Brad e Janet, una coppia che si ritrova in una misteriosa e eccentrica casa durante una tempesta. Qui incontrano il bizzarro Dr. Frank-N-Furter, interpretato da Tim Curry, e il suo creato Rocky.

Il film è noto per la sua estetica trasgressiva, le canzoni energiche come “Time Warp” e la partecipazione attiva del pubblico durante le proiezioni di mezzanotte. “The Rocky Horror Picture Show” ha guadagnato un seguito devoto nel corso degli anni e è celebrato per la sua audacia, stravaganza e capacità di sfidare le convenzioni.


5° posto

Jesus Christ Superstar (1970/1973)

E’ un celebre musical rock composto da Andrew Lloyd Webber con testi di Tim Rice. La versione concettuale dell’album è stata registrata nel 1970, seguita da una produzione teatrale nel 1971 e un adattamento cinematografico nel 1973. La trama si basa sugli ultimi giorni di Gesù Cristo, visto attraverso gli occhi di Giuda Iscariota.

Il musical presenta una colonna sonora dinamica e innovativa che fonde rock, pop e elementi orchestrali. Brani come “I Don’t Know How to Love Him” e “Superstar” sono diventati classici. La rappresentazione di Gesù come una figura umana, con sfumature psicologiche, ha suscitato discussioni e ha contribuito a definire il genere rock operistico. “Jesus Christ Superstar” ha ottenuto un notevole successo critico e commerciale, consolidando la reputazione di Lloyd Webber e Rice nel panorama musicale teatrale.


4° posto

Les Misérables (1980)

E’ un celebre musical basato sull’omonimo romanzo di Victor Hugo. La produzione teatrale ha debuttato a Parigi nel 1980, con la musica di Claude-Michel Schönberg e i testi di Alain Boublil. La storia segue l’ex galeotto Jean Valjean nel XIX secolo, mentre cerca la redenzione e affronta l’implacabile ispettore Javert. Il musical è noto per le sue potenti performance canore e la trama coinvolgente. Brani come “I Dreamed a Dream” e “One Day More” sono diventati iconici. “Les Misérables” ha ottenuto successo internazionale e ha vinto numerosi premi. La sua duratura popolarità è testimone della sua impatto emotivo e della maestria musicale che ha catturato il pubblico di tutto il mondo.


3° posto

West Side Story (1957)

E’ un iconico musical teatrale creato da Leonard Bernstein, Stephen Sondheim e Arthur Laurents, debuttato a Broadway nel 1957. Basato sulla tragedia di Shakespeare “Romeo e Giulietta,” il musical trasporta la storia d’amore in un contesto urbano degli anni ’50, con bande rivali di New York: i Jets e gli Sharks.

La colonna sonora dinamica e innovativa, con brani come “Maria” e “Tonight,” ha contribuito a definire il genere. La coreografia innovativa di Jerome Robbins ha elevato il livello dell’arte teatrale. “West Side Story” ha ottenuto successo critico e commerciale, vincendo numerosi premi Tony. Il suo impatto duraturo si è esteso a un adattamento cinematografico vincitore di Academy Award nel 1961, mantenendo la sua rilevanza e influenza nell’universo dei musical.


2° posto

Cabaret (1966/1972)

E’ un musical basato sulla pièce teatrale di John Van Druten e sulle storie di Christopher Isherwood. La produzione teatrale debuttò nel 1966, con musica di John Kander, testi di Fred Ebb e libretto di Joe Masteroff. Ambientato nella Berlino pre-nazista, segue le vicende della cantante Sally Bowles al Kit Kat Klub e la storia d’amore tra un giovane americano e un affascinante inglese.

La versione cinematografica del 1972, diretta da Bob Fosse, ha ottenuto un grande successo e ha vinto otto premi Oscar. “Cabaret” è celebrato per la sua trama provocatoria, la colonna sonora accattivante e la rappresentazione dell’instabilità politica e sociale dell’epoca.


1° posto

Cantando sotto la pioggia (1952)

E’ un classico film musicale del 1952 diretto da Stanley Donen e Gene Kelly. Ambientato nell’epoca del passaggio dal cinema muto al sonoro, il film segue la storia di Don Lockwood (interpretato da Gene Kelly), una star del cinema muto, che si trova a dover affrontare la sfida del sonoro. Accompagnato dall’amica Cosmo Brown e dalla talentuosa Kathy Selden, Don cerca di adattarsi al cambiamento tecnologico. Il film è noto per la sua coreografia spettacolare, in particolare per la celebre sequenza di danza di Gene Kelly sotto la pioggia. Con un mix di comicità, romance e numeri musicali indimenticabili, “Cantando sotto la pioggia” è considerato uno dei migliori musical di sempre.


Behind the Moon

Per completare questa pagina dedicata ai Musica, vi proponiamo questo grazioso videoclip dove Suzuka, bella e breva pianista, esegue un brano del compositore Lorenzo Pescini.


Vieni a scoprire il magico mondo musicale di Lorenzo Pescini!


Pescini.com – Tutti i diritti riservati – ART411