Le accademie toscane del bello (digitale)

Le accademie toscane del bello

Toscana è sinonimo di ‘bellezza’ in tutto il mondo ed in tutte le lingue del mondo: linguaggi ‘digitali’ compresi…

Firenze e la Toscana è una delle forme di bellezza più raccontate al mondo dal cinema e dalle serie televisive, dai videogiochi così come dai romanzi. A questo scenario si aggiungono da qualche anno gli scenari digitali con le migliori accademie pubbliche e private che non si soffermano solo sul David di Michelangelo o sulla Primavera del Botticelli ma indagano su quelli che possono essere linguaggi e mestieri della contemporaneità.

Non solo la fotografia con numerosi contest che indagano sempre più approfonditamente sulla stessa idea di confine artistico ma sono proprio le accademie più storiche come quella di Carrara che indirizzano lo sguardo verso le nuove tecnologie per scoprire di attrarre così più richieste di iscrizione che con le scuole più tradizionali! D’altra parte verso la ‘costa’ rimane alta la richiesta di studio per le arti digitali tanto da veder nascere un’Alma Artis a Pisa con corsi sperimentali su arti e tecnologie digitali sempre più frequentati.

E Firenze? La centralità sul digitale se la conquista l’Istituto Superiore per le Industrie Artistiche con il corso su Design della comunicazione e del prodotto digitale perché tutto ciò che è prodotto della comunicazione sta assumendo sempre più lo status di interfaccia (digitale) ed allora diventa necessariamente design la parola chiave per il proprio alfabeto di conoscenze strategiche: alla conquista di un futuro sempre più complesso da interpretare ma, speriamo, sempre più bello per tutti.

Conosci le accademie descritte in questo articolo? Sapresti riconoscere l’Accademia frequentata da questi studenti? 😉

Vieni a conoscere le bellezze fiorentine:

Le perle di Firenze