Margherita Bassi – Poetessa

margherita1
Margherita Bassi è nata il 7 giugno del 1985 e vive in un paesino della provincia di Reggio Emilia.
Laureata in Scienze della Formazione Primaria nel novembre 2009, ora lavora come insegnante di scuola primaria.
Ha scritto quella che può essere chiamata la sua prima poesia tra i sette e gli otto anni, improvvisando qualche verso a metrica libera per la letterina della festa del papà. Ha iniziato a scrivere poesie in modo regolare dall’età di quattordici anni, e da allora non ha più smesso.
Ha iniziato a scrivere prosa all’età di diciannove anni, ispirata in modo particolare ai romanzi Fantasy di Brooks e Tolkien.
Nel 2008 ha ricevuto una segnalazione da Manuale di Mari per la poesia Umanità (http://www.blogdegliautori.it/marghy/umanita/#comment-68691)
Sempre nel 2008 ha pubblicato il libro di poesie Rapsodia d’Anime tramite Ilmiolibro.it, seguito poi nel 2010 dal libro di poesie L’anno della Tigre. Quest’ultimo è una raccolta di tutte le poesie pubblicate su La Mente e il Cuore in 17 mesi.
Ha partecipato all’antologia 2010 Una fiaba per volare (edizioni SPSN) con il racconto “Per te, Amico”.
E’ presente nell’antologia Attimi 2010 de La Mente e Il Cuore con poesie e recensioni, e nell’antologia di Manuale di Mari 2009 con la poesia Trasmutazione.
Dal maggio 2009 è co-redattrice del multiblog di poesia La Mente e il Cuore.
Ama scrivere, leggere, dipingere, modellare, e conoscere nuovi modi di esprimere la creatività.
 
Margherita sta inoltre lavorando con il compositore Lorenzo Pescini ed altri artisti su un originale progetto dal titolo “Sulla strada di Venere” nel quale musica, pittura e poesia si fondono insieme dando vita ad un modo di fare arte innovativo e sperimentale. l’uscita del CD è prevista per la primavera 2012. Info: www.pescini.com/cms/venere.html
 
Ecco tre autentiche perle di Margherita…
 
Noi, con la penna in mano
 
Noi, con la penna in mano
a rubare fiocchi di nubi lontane
forse già approdate a questo mondo
 

Noi, che disegnamo a volte per aria
con le dita le ali per stringere il cielo
più forte e più a lungo
  

E noi, che a volte ci sorprendono
in uno di quegli sguardi persi
a tentare di rapire il mondo d’un pezzo
  

per scioglierlo di nascosto su di una mano
e scomporlo, e ricomporlo
e dentro all’anima rigettarlo
  

come saltimbanchi fatti di respiri.  

Autunno
 
Come lingue di fuoco
perdute e poi infisse lance a terra
cadete, foglie
  
il vostro tappeto rosso ci chiuda gli occhi
e li apra a sentire
caldo e forte, il dirompere del sangue
tra le nostre fragili dita
 

e risvegli il sentire autunno come stagione
che sa cantare forte e calda la vita.
  

  
Dietro la luna
(Ispirata al brano per pianoforte omonimo di Lorenzo Pescini)

Dietro la luna 

dietro l’opporsi viso in spanne
a scaglie annuvolate d’oriente
 
dietro il vigere scacchi d’oltremare
nel nero cupo e profondissimo buio a tempo
dettato di sembianze sempiterne
 
dietro il crollare ad arco del cielo,
vanificante limpidi intenti il ruotare
il viso nascosto della luna
 
sorridente in madreperle a poesie
musicato ad altissime risonanze
 
tace
imbarcando serenità insondabili
 
e custodendo rose (o spine)
sfrondate a segreti
 
 
Ecco il video sul brano “Dietro la luna” con i fantastici quadri del Maestro Francesco Nesi:
a
a
Questo è il blog di Margherita: http://volodelfalco.splinder.com/
Per contattarla: marghy85@gmail.com
a
Per ritornare nello studio musicale virtuale di Lorenzo Pescini: www.pescini.com

poesia, prosa, creatività, redazione, mente e cuore, splinder, notturno, notte, luna, stelle, acqua, natura, infanzia, amore, educazione, ispirazione, fantasy, ermetismo, fiaba