Fatti Misteriosi – I 40 casi più inquietanti

I più grandi fatti misteriosi irrisolti e  misteri inspiegabili. La storia dell’uomo è piena di fatti ed eventi famosi e non che sono a prima vista incomprensibili. Ma poi con il tempo vengono alla luce elementi che permettono di capire le cause di quanto accaduto e risolvere il caso. Ce ne sono altri invece che nonostante le ricerche, le analisi e gli approfondimenti sviluppati nel corso del tempo rimangono misteri incomprensibili e per questo inquietanti, talvolta terribili, e comunque affascinanti in quanto sfidano le leggi della fisica, della logica e della razionalità.

In questa pagina vi presentiamo i più grandi misteri, i più belli e più inquietanti, che ad oggi risultano totalmente o parzialmente irrisolti. I testi sono stati liberamente tratti da www.wikipedia.com. Per ognuno dei casi trattati, selezionato dopo una appassionata ricerca durata anni, abbiamo riportato un link ad un articolo di approfondimento ed un video che tratta dell’argomento. I misteri sono in ordine alfabetico

Se avete qualche nuovo mistero da segnalare o avere nuove scoperte su quelli proposti scrivete a info@pescini.com. Se il vostro contributo sarà ritenuto d’interesse sarà pubblicato con evidenza del nome se vorrete.

-.-.-

Pagina 3 di 4 – Per tornare all’inizio: Pagina 1

I FATTI MISTERIOSI PIU’ INQUIETANTI DI SEMPRE

LOCH NESS
Il mostro di Loch Ness

Fatti misteriosi e Misteri-Loch-Ness-Il-mostro-di-Loch-NessIl mostro di Loch Ness soprannominato anche Nessie, è una creatura leggendaria che vivrebbe nel Loch Ness, un lago della Scozia ed  è uno dei fatti misteriosi più famosi del mondo.

Non esiste alcuna prova dell’esistenza del cosiddetto “mostro” e alcune foto che lo ritrarrebbero sono state dimostrate false o non sono ritenute particolarmente significative dal punto di vista scientifico.
Per approfondire: Nessie, il mostro di Loch Ness

-.-.-

MAGICICADA
Magicicada, le cicale dei numeri primi

Fatti misteriosi e Misteri-Magicicada-linsetto-dei-numeri-primiTra i fatti misteriosi c’è anche Magicicada. Magicicada è il genere delle cicale periodiche di 13 anni e 17 anni del Nord America orientale. Anche se sono talvolta chiamati “locuste”, questo è un errore di nome, come le cicale appartengono all’ordine tassonomico Hemiptera (bugs vero), sotto Auchenorrhyncha, mentre le locuste sono cavallette appartenenti all’ordine Orthoptera.

Le specie Magicicada trascorrono la maggior parte delle loro vite di 13 e 17 anni sotto terra alimentando i liquidi xylemi dalle radici di alberi forestali decidui negli Stati Uniti orientali. Dopo 13 o 17 anni, le ninfee cicale mature emergono in primavera in una determinata località, sincrono e in tremendi numeri. Dopo una tale fase di sviluppo prolungata, gli adulti sono attivi per circa 4-6 settimane. I maschi si aggregano nei centri chorus e attirano compagni. Entro due mesi dalla nascita originale, il ciclo di vita è completo, le uova sono state poste e le cicale adulte sono sparite per altri 13 o 17 anni.
Per approfondire: L’invasione delle cicale che amano i numeri primi

-.-.-

MARY CELESTE
Il misterioso brigantino Mary Celeste

Fatti misteriosi e Misteri-Mary-Celeste-Il-mistero-del-brigantinoLa Mary Celeste era un brigantino canadese. Fu varato in Nuova Scozia, nel 1861, con il nome di Amazon. Il nome Mary Celeste venne adottato nel 1869. Fu trovata senza nessuno a bordo, alla deriva verso lo Stretto di Gibilterra nel 1872.

Cosa sia successo all’equipaggio è ancora oggi argomento di congetture: vi sono varie teorie, dalla pirateria al maremoto, dall’ammutinamento ad una tromba d’aria. La Mary Celeste può essere considerata l’archetipo della nave fantasma.
Per approfondire: Mary Celeste, il brigantino misterioso

-.-.-

McHALE
L’inspiegabile suicidio di Evelyn Francis McHale

Fatti misteriosi e Misteri-McHale-Il-suicidio-perfetto-di-Evelyn-Francis-McHaleEvelyn Francis McHale (20 settembre 1923 – 1 maggio 1947) è stata una contabile americana che ha perso la propria vita saltando dal ponte dell’osservazione dell’86th floor dell’impero Stato Building il 1 ° maggio 1947. Una fotografia scattata quattro minuti dopo la sua morte da parte dello studente di fotografia Robert Wiles è diventata un’iconica fotografia suicida, denominata “il più bel suicidio”.

Non è stato ancora spiegato come sul suo corpo non ci siano tracce del terribile impatto su una limousine parcheggiata dopo un volo di 86 piani.
Per approfondire: Il mistero di Evelyn McHale

-.-.-

MOSTRO
Il Mostro di Firenze

Fatti misteriosi e Misteri-Mostro-di-FirenzeIl mostro di Firenze è uno dei fatti misteriosi più famosi della storia italiana. Il mostro di Firenze è la denominazione sintetica utilizzata dai media italiani per riferirsi all’autore o agli autori di una serie di otto duplici omicidi avvenuti fra il 1968 e il 1985 nella provincia di Firenze. Le Procure di Firenze e Perugia sono state impegnate in numerose indagini volte ad individuare dapprima i responsabili esecutori materiali, individuati nei Compagni di Merende (ossia Pacciani, Lotti e Vanni) per 4 duplici omicidi, poi i possibili mandanti. In particolare, le indagini si sono focalizzate su un possibile movente di natura esoterica, che avrebbe spinto una o più persone a commissionare i delitti.

I cosiddetti “compagni di merende” Mario Vanni e Giancarlo Lotti sono stati dichiarati colpevoli con sentenza definitiva, mentre il terzo, Pietro Pacciani, condannato in primo grado a più ergastoli per 7 degli 8 duplici omicidi e successivamente assolto in appello, è morto prima di essere sottoposto ad un nuovo processo di appello, da celebrarsi a seguito dell’annullamento nel 1996 della sentenza di assoluzione da parte della Cassazione.

La vicenda ebbe molto risalto: fu il primo caso di omicidi seriali in Italia riconosciuto come tale, e uno dei più sanguinosi del Paese, oltre che dilatato nel tempo.

Creando una vera e propria psicosi da mostro, di anno in anno, mise le basi anche per riflessioni dal punto di vista sociale: suscitando estrema paura per la tipologia di vittime (giovani fidanzati in atteggiamenti intimi), aprì l’opinione pubblica italiana al dibattito sull’opportunità di concedere con maggiore disinvoltura la possibilità per i figli di trovare l’intimità a casa, evitando i luoghi isolati e pericolosi.

Per approfondire: Il mostro di Firenze: perchè è un bene riaprire il caso

-.-.-







-.-.-

NAZCA
Le straordinarie linee di Nazca

Fatti misteriosi e Misteri-Nazca-Le-incredibili-lineeLe linee di Nazca sono geoglifi, linee tracciate sul terreno, del deserto di Nazca, un altopiano arido che si estende per una ottantina di chilometri tra le città di Nazca e di Palpa, nel Perù meridionale.

Le oltre 13.000 linee vanno a formare più di 800 disegni, che includono i profili stilizzati di animali comuni nell’area (la balena, il pappagallo, la lucertola lunga più di 180 metri, il colibrì, il condor e l’enorme ragno lungo circa 45 metri).
Per approfondire: Il mistero delle linee di Nazca

-.-.-

OURANG MEDAN
Il mistero della SS Ourang Medan

Fatti misteriosi e Misteri-Ourang-medan-dead-bodySS Ourang Medan fa parte dei fatti misteriosi più incredibili in quanto era una nave mercantile olandese che, secondo varie fonti, naufragò nelle acque indonesiane dopo che il suo intero equipaggio era scomparso in circostanze poco chiare.

Ci sono ampi sospetti e parecchio scetticismo circa la veridicità della storia, con l’ipotesi che la nave non sia mai realmente esistita, ma è diventata semplicemente una sorta di famosa leggenda.
Per approfondire: Ourang Medan: il misterioso caso della nave fantasma

-.-.-

OVERTOUN
Il mistero del Overtoun Bridge

Fatti misteriosi e Misteri-Overtoun-Il-ponte-maledettoOvertoun Bridge è tra i fatti misteriosi uno dei più inquietanti. Si tratta di un ponte ad arco situato sulla Overtoun Burn sulla strada di accesso di Overtoun House vicino a Dumbarton nel Dunbartonshire Occidentale, in Scozia. Completato nel 1895 su progetto dell’ingegnere civile H. E. Milner, il ponte ha attirato l’attenzione dei media internazionali a causa dell’alto numero di cani che si sono gettati da esso trovando la morte contro le rocce sottostanti dopo un volo di 15 metri.

A causa di ciò il ponte è stato soprannominato il “ponte dei cani suicidi”.
Per approfondire: Overtoun Bridge: il ponte dei cani suicida

-.-.-

PATOMSKIY
L’incredibile cratere di Patomskiy

Fatti misteriosi e Misteri-Patomskiy-Il-misterioso-cratereIl Patomskiy o il cratere di Patom è una formazione rocciosa peculiare situata in un’area remota nella regione Irkutsk del Siberia sud-orientale, a 360 km dal centro di Bodaibo . È un grosso cumulo fatto di blocchi di calcare in frantumi, sorgendo dalla taiga fitta. Il suo diametro di base è di circa 160 metri (520 ft) e un’altezza di circa 40 metri (130 piedi); la corona del cono è a forma di anello, e al suo centro c’è un tumulo più piccolo con un’altezza di circa 12 metri (39 piedi). Il volume del cratere è stimato come 230.000-250.000 metri cubi (8.100.000-8.800.000 cu ft), con un peso di circa un milione di tonnellate.

Il cratere di Patomskiy è stato scoperto nel 1949 dal geologo russo Vadim Kolpakov. Le sue origini sono state oggetto di un intenso interesse scientifico, con ipotesi tra cui meteorite, origine vulcanica e gassosa, ma finora non è stata fornita alcuna prova definitiva. Si stima che sia di soli 300-350 anni.
Per approfondire: Il mistero del cratere Patomskiy

-.-.-

RONGORONGO
L’incomprensibile scrittura Rongorongo

Fatti misteriosi e Misteri-RongoRongo-Lindecifrabile-scritturaTrai fatti misteriosi vi proponiamo questa incredibile scrittura. Rongorongo un sistema di glifi scoperto nell’isola di Pasqua nel XIX secolo e che appare come una forma di scrittura. Numerosi tentativi sono stati fatti per decifrarlo e capirne la struttura, ma nessuno di questi ha avuto successo nell’interpretare il significato dei glifi. Se fosse confermato come forma di scrittura e fosse stato sviluppato dai nativi nell’isola di Pasqua prima dell’arrivo degli occidentali, il Rongorongo sarebbe una delle poche invenzioni indipendenti della scrittura esistenti al mondo. Oggetti di legno con iscrizioni in Rongorongo furono rinvenuti nel XIX secolo, alcuni dei quali gravemente danneggiati, e trasportati in vari musei e collezioni private sparse per il mondo.

Questi oggetti sono principalmente tavolette, ma vi sono iscrizioni in Rongorongo anche su statue in legno e su ornamenti come il Rei Miro; nessuno di questi manufatti è rimasto sull’isola di Pasqua. Il Rongorongo è una scrittura con andamento bustrofedico inverso, cioè è scritto in direzioni alternanti. Molti glifi rappresentano forme umane, di animali, di piante, o forme geometriche astratte.

Sul finire del 1800 il Rongorongo scomparve e i pochi nativi rimasti sull’isola di Pasqua non erano più in grado di leggerlo e scriverlo, a causa delle epidemie e degli attacchi degli schiavisti che sconvolsero la società rapanui nel XIX secolo. Per approfondire: Le tavolette Rongorongo scritte con denti di squalo sono un mistero indecifrabile dell isola di Pasqua

-.-.-

L’elenco dei casi misteriosi più inquietanti prosegue a:

 

 

Pagina 4